Area Abbonati
LoginPassword
 





Per visualizzare il testo completo effettuare l'accesso


Applicazione di un percorso diagnostico-terapeutico assistenziale di cardioncologia per la rilevazione e la gestione del danno cardiaco da trattamenti oncologici in ambito ospedaliero

Maria Laura Canale, Andrea Camerini, Massimo Magnacca, Jacopo Del Meglio, Alessio Lilli, Sara Donati, Lucia Belli, Stefania Lencioni, Domenico Amoroso, Giancarlo Casolo

RIASSUNTO: La cardioncologia è finalizzata alla diagnosi, prevenzione e/o trattamento delle complicanze cardiovascolari delle terapie antitumorali ed a proporre modelli organizzativi efficienti e sostenibili anche utilizzando le reti di professionisti. La disponibilità crescente di trattamenti oncologici efficaci che controllano per lungo tempo le neoplasie, l’aumento del numero di casi prevalenti, l’avvento di decine di nuovi farmaci con potenziale cardiotossicità e la rilevanza della valutazione cardiologica sull’iter terapeutico, hanno come diretta conseguenza l’aumento netto dei pazienti che necessitano di una presa in carico collegiale. Da tale esigenza clinica/assistenziale deriva direttamente una necessaria riorganizzazione interna con riallocazione delle risorse disponibili per garantire una risposta adeguata e standardizzata a tale popolazione. In tale ottica presentiamo il percorso diagnostico-terapeutico assistenziale creato ed applicato nella nostra struttura. Il percorso è stato pensato e adattato alla nostra realtà ospedaliera tenendo in considerazione le risorse disponibili, i volumi di attività e la tipologia delle prestazioni che è possibile erogare garantendo la fluidità del lavoro e rispettando tempi minimi certi. È stato però anche concepito in modo da essere adattabile con minime variazioni a differenti realtà ospedaliere.