Area Abbonati
LoginPassword
 





Per visualizzare il testo completo effettuare l'accesso


Cardiologia: è l'era dello smartphone?

Giulia Elena Mandoli, Flavio D’Ascenzi, Matteo Cameli, Sergio Mondillo

RIASSUNTO: Lo smartphone (letteralmente “telefono intelligente”) rappresenta un vero e proprio computer tascabile che permette una continua connessione con il mondo. La rapida diffusione di questa tecnologia e delle sue app, sempre più varie ed ottimizzate, ha coinvolto anche il campo della medicina venendo incontro al medico nella pratica clinica quotidiana. Lo sviluppo inoltre di dispositivi elettronici collegabili al proprio telefono amplia ulteriormente il campo di utilizzo, trasformando lo smartphone addirittura in un elettrocardiografo o un ecografo portatile. Questa straordinaria evoluzione tecnologica sembra porsi in conflitto con l’uso dei classici strumenti del cardiologo, come il fonendoscopio, che nel 2016 ha compiuto 200 anni di vita. Questo lavoro pone l’attenzione sullo smartphone quale nuovo strumento a disposizione del medico, trattando le principali aree di utilizzo ed applicazioni senza mancare di analizzare i pro e i contro dell’avvento della smart-cardiologia.