Area Abbonati
LoginPassword
 





Per visualizzare il testo completo effettuare l'accesso


Il cardiopatico congenito adulto in Pronto Soccorso. Task Force sulle Emergenze del Cardiopatico Congenito Adulto della Società Italiana di Cardiologia Pediatrica e delle Cardiopatie Congenite

Maria Giulia Gagliardi, Rosaria Barracano, Rosalinda Palmieri, Massimo Chessa, Laurenzia Ferraris, Berardo Sarubbi, Michele D'Alto, Gabriele Egidy Assenza, Andrea Donti

RIASSUNTO: Negli ultimi decenni, grazie ai progressi della Cardiologia e della Cardiochirurgia Pediatrica, la sopravvivenza dei pazienti con cardiopatie congenite è sensibilmente migliorata, consentendo alla maggior parte dei bambini cardiopatici di raggiungere l’età adulta. Pertanto, la prevalenza dei pazienti adulti con cardiopatie congenite è rapidamente aumentata, con conseguente incremento della richiesta di strutture e percorsi dedicati. Lo scompenso cardiaco, l’endocardite infettiva e le aritmie rappresentano le principali cause di accesso al Pronto Soccorso per i pazienti adulti con cardiopatie congenite. Lo scopo di questa task force è quello di fornire una guida pratica per la gestione in emergenza di questa particolare categoria di pazienti.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 1972-6481