Area Abbonati
LoginPassword
DOI 10.1714/563.6696 Scarica il PDF (642,7 kb)
G Ital Cardiol 2010;11(7):599-601



Rara endocardite da Abiotrophia defectiva. Presentazione di un caso e revisione della letteratura

Uberto Da Col, Enrico Ramoni, Isidoro Di Bella, Michalis Ayiomamitis, Temistocle Ragni

L’endocardite da Abiotrophia defectiva è infezione rara ma associata ad elevati tassi di mortalità e morbilità. La diagnosi eziologica è complessa ed insidiosa. La letteratura riporta due casi in assenza di preesistente valvulopatia ed un terzo con coinvolgimento mitro-aortico. Presentiamo un caso di tale forma subacuta di endocardite su valvole aortica e mitrale non patologiche. Il trattamento è stato effettuato mediante impianto di homograft aortico e riparazione mitralica, con buon risultato a 3 mesi. Nei casi di endocardite subacuta con difficile identificazione eziologica, deve essere sospettata Abiotrofia defectiva.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 1972-6481