Area Abbonati
LoginPassword
DOI 10.1714/570.6773 Scarica il PDF (113,5 kb)
G Ital Cardiol 2010;11(2):138-141



Correlazione fra aterosclerosi carotidea ed aortica in soggetti asintomatici

Italo De Tommaso, Giandomenico Tarsia, Mario De Michele, Agostino Lopizzo, Marco Fabio Costantino, Giuseppe Grandinetti, Antonio Lopizzo

Razionale. Scopo del presente studio è stato valutare la relazione tra aterosclerosi carotidea ed aortica in soggetti asintomatici.
Materiali e metodi. Sono stati arruolati 83 pazienti consecutivi, con anamnesi negativa per patologie cardio- e cerebrovascolari, sottoposti ad ecocardiografia transesofagea.
Risultati. Placche aortiche sono state riscontrate nel 48% dei pazienti, laddove un’aterosclerosi carotidea era presente nel 43% dell’intera popolazione e nel 75% di pazienti con aterosclerosi aortica (30 su 40 pazienti). All’analisi multivariata, la presenza di aterosclerosi carotidea era un predittore di ateromasia aortica, indipendentemente dai fattori di rischio tradizionali.
Conclusioni. In pazienti asintomatici, la presenza di placche aortiche può riflettere la presenza di placche carotidee e dovrebbe essere effettuata una valutazione ultrasonografica.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 1972-6481