Area Abbonati
LoginPassword
DOI 10.1714/699.8027 Scarica il PDF (55,8 kb)
G Ital Cardiol 2006;7(5):344-347



Note statistiche. A quali rischi espone i propri pazienti il cardiologo che accetta di partecipare ad una sperimentazione clinica senza un'approfondita riflessione sulle evidenze disponibili a priori?

Ettore Marubini, Paola Rebora, Giuseppe Reina

In questa nota statistica sono discussi i risultati della sperimentazione clinica controllata randomizzata (SCCR) TARGET che si propose di confrontare l’effetto di tirofiban (nuovo trattamento) nei confronti di abciximab (trattamento standard) in pazienti in attesa di stent coronarico. TARGET partì con l’obiettivo primario di valutare la non inferiorità di tirofiban rispetto ad abciximab e giunse a concludere a favore della superiorità del trattamento standard. Gli autori di questa nota mettono in luce come un adeguato approfondimento sulle evidenze disponibili prima dell’attivazione di TARGET avrebbe suggerito di non eseguire tale SCCR evitando di esporre 2398 pazienti randomizzati a tirofiban al rischio di morte o infarto non fatale.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 1972-6481