Area Abbonati
LoginPassword
DOI 10.1714/699.8030 Scarica il PDF (90,4 kb)
G Ital Cardiol 2006;7(5):365-368



Infarto miocardico transmurale ad eziologia embolica in un paziente con cardiomiopatia dilatativa e fibrillazione atriale permanente

Guido Canali, Paolo Girardi, Enrico Barbieri

Presentiamo il caso clinico di un paziente con cardiomiopatia dilatativa e fibrillazione atriale permanente giunto alla nostra osservazione per un infarto miocardico acuto ad eziologia embolica e trattato con trombectomia ed impianto diretto di stent convenzionale con successo. Il caso clinico presenta alcune peculiarità che permettono di discutere di importanti problematiche terapeutiche quali l’adeguata posologia di eparina a basso peso molecolare durante la sospensione di terapia anticoagulante orale, il trattamento dell’infarto miocardico ad eziologia embolica ed infine la terapia antiaggregante in pazienti trattati con angioplastica coronarica e stent e nei quali è obbligatorio proseguire con terapia anticoagulante.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 1972-6481