Area Abbonati
LoginPassword
 Scarica il PDF (274,8 kb)
G Ital Cardiol 2004;5(3):225-229



La proiezione ecocardiografica transesofagea "transgastrica obliqua" per la visualizzazione del tratto di afflusso-efflusso ventricolare destro. Applicazioni nella pratica clinica

Emanuele Catena, Filippo Milazzo, Davide Guzzon, Emanuela Montorsi, Roberto Paino, Elena Villa

In questo lavoro viene descritta la proiezione ecocardiografica transesofagea “transgastrica obliqua” per lo studio del tratto di afflusso-efflusso del ventricolo destro. L’utilità clinica e i vantaggi di questo approccio ecocardiografico vengono evidenziati in 2 casi clinici emblematici sia in fase di diagnosi che di pianificazione dell’intervento cardiochirurgico e in 31 pazienti sottoposti a trapianto cardiaco.
L’utilizzo della sezione transgastrica obliqua permette un ottimo studio morfologico del tratto di afflusso- efflusso del ventricolo destro e della valvola tricuspide. Rispetto alla proiezione esofagea > 30-60° per lo studio del tratto di efflusso ventricolare destro, la sezione transgastrica obliqua presenta un importante vantaggio: consente di ottenere lo spettro della velocimetria del flusso di eiezione ventricolare destra in ragione dell’orientamento del fascio Doppler che, con questo metodo, è parallelo al flusso in arteria polmonare. È così possibile calcolare l’integrale velocità-tempo del flusso sistolico nel tratto di efflusso ventricolare destro e ricavare il valore della gittata sistolica del ventricolo destro. Inoltre rende possibile il calcolo non invasivo delle pressioni in arteria polmonare dalla velocimetria del rigurgito polmonare e tricuspidale.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 1972-6481