Area Abbonati
LoginPassword
 Scarica il PDF (115,9 kb)
G Ital Cardiol 2004;5(7):527-533



Valutazione dell'apprendimento delle manovre di BLS-D da parte di personale laico

Maurizio Santomauro, Luca Ottaviano, Alessio Borrelli, Carla Riganti, Silvia Priori, Carlo Napolitano, Massimo Chiariello

Razionale. La possibilità di salvare persone colpite da arresto cardiaco circolatorio (ACC) si riduce del 10% ogni minuto che passa dall’inizio dell’evento. Un trattamento immediato (entro 4 min) di un paziente colpito da ACC con defibrillazione precoce effettuata dai primi soccorritori opportunamente addestrati può aumentare la sopravvivenza fino al 50%. Ciò che deve essere perseguito è che la risposta con la defibrillazione precoce sia resa possibile tramite il primo soccorritore.
Materiali e metodi. Nell’ambito del progetto PAD (Public Access Defibrillation) “Napoli Cuore” sono stati addestrati 220 poliziotti del personale della polizia stradale della regione Campania, attraverso corsi teorico- pratici volti allo sviluppo di capacità psicomotorie che consentano al soccorritore di fornire un adeguato soccorso. La valutazione dell’apprendimento è avvenuta attraverso una prova teorica (questionario di 20 domande a risposta multipla) ed una prova pratica che testava quanto ogni candidato avesse appreso delle manovre di BLS-D (basic life support-defibrillation).
Risultati. Il 98.5% dei partecipanti ha superato ambedue le prove e quindi ha ottenuto il patentino di soccorritore BLS-D, di questi il 15.5% ha ottenuto il massimo punteggio. Dall’analisi dei dati rilevati con le schede di valutazione è emerso che la totalità dei partecipanti ha dato un giudizio complessivamente favorevole dell’esperienza fatta.
Conclusioni. Per realizzare un progetto PAD è necessario sensibilizzare tutte le strutture interessate al problema della lotta contro la morte improvvisa. È importante quindi lavorare insieme, specialisti dell’Emergenza o delle Pubbliche Istituzioni quali amministratori locali, Forze Armate e Dipartimenti di Polizia, allo scopo di far sentire tutti più sicuri.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 1972-6481