Area Abbonati
LoginPassword
 Scarica il PDF (158,7 kb)
G Ital Cardiol 2003;4(2):119-124



Utilità e limiti dell'ecocontrastografia durante eco-stress con dobutamina

Alessandra Fontana, Elena Lucca, Nedy Brambilla, Luca Lanzarini, Catherine Klersy, Mario Previtali

Razionale. Scopo dello studio è stato di valutare se, in pazienti con finestra acustica subottimale o scadente, l’uso del mezzo di contrasto in aggiunta alla seconda armonica durante eco-stress con dobutamina migliora la visualizzazione dell’endocardio ed aumenta la concordanza interosservatore nella valutazione della cinesi regionale.
Materiali e metodi. Ventuno pazienti con finestra acustica scadente o subottimale sono stati sottoposti ad eco-stress con dobutamina. Le immagini eco nelle proiezioni parasternale asse lungo ed asse corto, apicale 4 camere e 2 camere, sono state digitalizzate in cine-loop in basale e al picco dello stress, prima e dopo iniezione di mezzo di contrasto (Levovist 400 mg/ml). La cinesi regionale è stata valutata in cieco da due osservatori.
Risultati. Il mezzo di contrasto ha migliorato la visualizzazione segmentaria sia in basale (visualizzazione completa nel 74% dei segmenti con contrasto rispetto a 71% senza contrasto, p = NS) che al picco (76 vs 64%, p < 0.001). Considerando le singole proiezioni il mezzo di contrasto ha migliorato significativamente la visualizzazione della cinesi segmentaria nella proiezione apicale 4 camere in basale (87 vs 72%, p < 0.01) e al picco (89 vs 66%, p < 0.001) e nella proiezione apicale 2 camere in basale (81 vs 61%, p < 0.001) e al picco (89 vs 55%, p < 0.001). Considerando i singoli segmenti la visualizzazione è migliorata in modo significativo nei segmenti della parete anteriore e nei segmenti medio-distali della parete laterale in basale e al picco. Il mezzo di contrasto ha migliorato in maniera non significativa la concordanza interosservatore nella valutazione della cinesi segmentaria al picco dello stress (k = 0.63 vs 0.67 senza e con contrasto rispettivamente) mentre non ha influenzato la concordanza interosservatore in basale.
Conclusioni. L’uso del Levovist durante eco-stress con dobutamina migliora significativamente la visualizzazione della cinesi segmentaria nelle proiezioni apicali sia in basale che al picco e migliora la concordanza interosservatore nella valutazione della cinesi segmentaria al picco dello stress.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 1972-6481