Area Abbonati
LoginPassword
 Scarica il PDF (428,4 kb)
G Ital Cardiol 2003;4(7):569-580



L'attivazione atriale normale e patologica. Una messa a punto con particolare riguardo all'analisi del tracciato elettrocardiografico di superficie

Giuseppe Bagliani, Antonio Michelucci, Andrea Colella, Paolo Pieragnoli, Luigi Meniconi, Luigi Padeletti, Gian Franco Gensini

L’elettrocardiogramma di superficie è comunemente utilizzato per valutare l’attivazione atriale normale e patologica.
Le modalità di conduzione interatriale appaiono come il fattore più importante nel determinare la durata e la morfologia dell’onda P in corso di ritmo sinusale. Il tempo di conduzione interatriale ottenibile dalla semplice registrazione esofagea può essere stimato dalla durata totale dell’onda P.
Un’attenta analisi morfologica dei battiti ectopici atriali all’elettrocardiogramma a 12 derivazioni può identificare il sito di origine dei battiti ectopici.
L’elettrocardiogramma di superficie è fondamentale nell’inquadramento classificativo ed elettrogenetico del flutter atriale.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 1972-6481