Area Abbonati
LoginPassword
 Scarica il PDF (188,2 kb)
G Ital Cardiol 2002;3(8):851-857



Utilizzo del codice a barre dei presidi biomedicali nella gestione del magazzino nel laboratorio di emodinamica. Un passaggio obbligato per migliorare la qualità e ridurre i costi

Giorgio Morocutti, Leonardo Spedicato, Sandro Gelsomino, Hyacinth Shiety Toh, Guglielmo Bernardi, Paolo Fioretti

Il codice a barre è un codice usato per gestire informazioni attraverso una simbologia precostituita che si basa sull’alternanza di barre scure a zone chiare, in un formato che può essere acquisito automaticamente da opportuni lettori. Per i produttori di presidi sanitari un comitato di esperti ha stabilito uno standard di codice a barre (The HIBCC Health Industry Bar Code Labeling Standard-HIBC) e ne ha caldeggiato fortemente l’uso, al fine di identificare in modo univoco i presidi nella rete di distribuzione. L’utilizzo dei codici a barre nelle operazioni di carico e scarico nelle scorte dei prodotti medicali presenta numerosi vantaggi in termini di accuratezza, sicurezza ed efficienza. Standard di codici sempre più flessibili e affidabili uniti alla riduzione dei costi hardware e software rendono altamente consigliabile l’implementazione di un sistema basato su tale tecnologia. È altresì opportuno che tutti gli operatori coinvolti nel processo prendano coscienza dei vantaggi offerti dalla gestione elettronica del magazzino per affrontare più facilmente lo sforzo iniziale (culturale e di conoscenza) che tale trasformazione richiede.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 1972-6481