Area Abbonati
LoginPassword
 Scarica il PDF (64,3 kb)
G Ital Cardiol 2001;2(6):634-639



Aspetti medico-legali della dimissione precoce nell'infarto miocardico acuto e nel dolore toracico

Massimo Montisci, Massimo Ruscazio, Rossella Snenghi, Sarah Nalin, Roberta Montisci, Sabino Iliceto, Santo Davide Ferrara

L’obiettivo è quello di delineare alcune delle principali problematiche medico-legali della pratica cardiologica, relative alla dimissione precoce del paziente con dolore toracico imprecisato e/o con infarto miocardico acuto.
Dopo un rapido inquadramento della patologia in esame, è posta una definizione del concetto di dimissione precoce e sono segnalati gli eventuali rischi medico- legali in cui possono incorrere i sanitari che si trovano ad operare in tale situazione. Sono successivamente descritti i profili di responsabilità professionale medica, secondo un’ottica positiva e negativa.
Nell’inquadramento negativo, si volge l’attenzione ai più frequenti aspetti della responsabilità di tipo colposo in ambito penale e civile. Si entra quindi nel merito dell’errore nelle sue accezioni qualitative (colpa generica o colpa specifica) e quantitative (grado); in particolare si definiscono, mediante esemplificazioni casistiche, le parole negligenza, imprudenza e imperizia, quali accezioni qualitative della colpa generica, alla luce dell’esatta interpretazione giuridico-normativa. Si valutano le fasi dell’errore, di diagnosi e/o di prognosi, in cui possono incappare i sanitari nei casi clinici delineati, e si prendono in considerazione i protocolli clinici, quale parametro di riferimento per l’identificazione degli errori.
Infine sono approfondite le problematiche della causalità, condizione indispensabile per il giudizio sulla responsabilità professionale, e del consenso del paziente all’atto medico-chirurgico, con analisi delle problematiche relative alla capacità ed all’incapacità dell’espressione del consenso medesimo.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 1972-6481