Area Abbonati
LoginPassword
 Scarica il PDF (418,3 kb)
G Ital Cardiol 2000;1(5 Suppl. 2):13-16



Ipertensione e circolo coronarico

Francesco Fedele, Silvio Romano

L’alterazione fondamentale del circolo coronarico nell’ipertensione è sostanzialmente riconducibile ad una riduzione della riserva vasodilatatrice coronarica, che può essere dovuta a svariati meccanismi: ipertrofia ventricolare sinistra, alterazioni funzionali e strutturali del microcircolo coronarico, modificazioni anatomiche ed aterosclerosi dei vasi epicardici. Un ruolo importante è anche svolto dalla disfunzione endoteliale. La diagnosi di ischemia miocardica è pertanto particolarmente impegnativa in questi soggetti. L’uso dell’elettrocardiogramma da sforzo è limitato da un’elevata incidenza di falsi positivi nella diagnosi di coronaropatia, mentre l’ecocardiografia da sforzo, più specifica, può essere considerata la metodica di scelta.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 1972-6481